Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.                 
Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi.        
WebCam cammino
CRTVG

- Praza da Quintana
-
- Portomarín
-
-
- León (Cyltv.es)
- Burgos (Cyltv.es)
 
Non sempre le WebCam sono attive e funzionanti. Alcune sono "live" altre hanno tempi di risposta variabili.

Nelle ultime 24 ore sono arrivati a Santiago:
fare Refresh della videata o F5
cammino di Santiago - guida on line
cammino di Santiago - guida on line del cammino francese
<-- direzione di marcia <-- verso Santiago - Guida on-line, edizione 2022 <--- <----- <--------
Tappa n° ...
Guida On-line ultimo aggiornamento 06/10/2022
Scarico Guida
in formato .pdf per stampa, tablet o Smartphone clicca qui: >>>

7
Los Arcos - Logroño / km 27,6
<< tappa successiva ------------------------------------------------------------------------- tappa precedente >>

Questa iconcina >>> indica fare click sopra per vedere percorso in street View di Google maps

Usciamo da Los Arcos passando sotto la Porta de Castilla e attraversiamo la strada NA-129. Proseguendo sempre dritti, si percorre una stradina che poi diventa sterrata e corre praticamente parallela alla strada NA-1110 per tre Km. Si arriva all'abitato di Sansol dove c'è un tempio barocco del XVII secolo dedicato a San Zoilo (percorsi 6,8km). Si prosegue per Torres del Rio  dove c'è la chiesa del Santo Sepolcro  a pianta ottagonale di probabile origine templare del XII secolo (foto a Dx) . La torre adossata alla chiesa un tempo serviva come faro nella notte per guidare i pellegrini. All'interno un pregevole Cristo crocifisso in legno.
Con la tappa di oggi si abbandona la regione della Navarra per entrare nel territorio della Rioja, terra del pane e del vino come venne descritta nel Codex Calixtinus del XII secolo (la prima guida scritta del cammino). Lasciato Torres de Rio il cammino incrocia la strada NA-1110 prima del santuario della Vergine del Poyo del XVI secolo con successivi rifacimenti in stile barocco attorno a XIX secolo (percorsi 9,8km). Si ritorna nuovamente verso la strada NA-1110 e il tracciato piuttosto movimentato segue più o meno parallelamente tale strada che per brevi tratti più volte percorriamo anche per passare dall’altro lato. Stiamo percorrendo il Baranco de Valdecornava (una sorta di avvallamento frutto dell'erosione dell'acqua). Tra le terre argillose ci sono dei rimboschimenti con pini, piante da frutto, ma soprattutto vigneti e ulivi. Prima di entrare a Viana si riattraversa la NA -1110 e salendo la Calle del Cristo, si entra in centro, passando proprio davanti alla grande chiesa di Santa Maria in stile gotico del XIII secolo dove si trova sepolto Cesare Borgia >>> (percorsi 17,2km). Usciamo da Viana e scendiamo lungo una pista sterrata fino ad attraversare la strada NA-7220 e poco più avanti nuovamente la NA-1110. Su strade sterrate di campagna proseguiamo fino a raggiungere la Ermita de la Virgen de Cuevas (percorsi Km 13,3) dove sotto gli alberi c'è un area di sosta con tavoli e fontana per l'acqua. Avanti ancora tra campi coltivati continuiamo fino ad incontrare dopo 1,5km, una tabella che indica "Observatorio El Bordón, Laguna de las Cañas". Siamo al confine tra le provincie della Navarra e la Rioja di cui Logroño è il capoluogo. Giriamo verso destra sempre sulla strada di campagna fino a re-incrociare la strada la N-111 che attraversiamo sopra un sovrappasso fatto apposta per i pellegrini >>>. A questo punto proseguire sulla pista parallela alla strada per 1 Km dopo di che,  una pista dipinta di rosso >>>(se nel frattempo non si è scolorita ...) ci evita di attraversare la zona industriale e ci porta in centro città, camminando per una piacevole stradina lungo la quale possiamo incontrare la famosa dimora di ”Donna Felisa” che con molta passione accoglieva i pellegrini che passavano, offrendo loro “un vaso de agua e figos” prima di entrare in città per il ponte di pietra sopra l'Ebro.
Tale ponte fu costruito nell'XI secolo da Santo Domingo de la Calzada e da San Juan de Ortega ben noti per le loro opere lungo il cammino di Santiago. Nel 1884 venne completamente ristrutturato.Dopo il ponte una rotonda e alla destra per la Calle Rùa Vieja si entra in città e troviamo l'albergue de los peregrinos. Interresante da visitare il centro storico con le sue calli caratteristiche (calle Laurel, Mayor, Mercado) ricche di negozietti e ristoranti tipici. Da visitare la Cattedrale di Santa Maria la Redonda con le torri gemelle stile barocco dedicate a San Paolo e Pietro.
Dietro all'altare, nella parte detta dembulatorio che sta a sua volta dietro al coro, si trova un dipinto su tavola "la crocefissione" attribuita niente meno che a Michelangelo Buonarroti (...sarà vero??).

Elenco Albergue della tappa

clicca su ciascun albergue indicato sotto e apri la relativa scheda descrittiva.

    Sansol
  1. Albergue Sansol
  2. Albergue Codés
  3. Albergue Palacio de Sansol
  4. Casa Rural el Olivo

    Torres del Río
  5. Albergue-Hotel La Pata de Oca
  6. Albergue Casa Mariela

    Viana
  7. Albergue de peregrinos Andrés Muñoz
  8. Albergue Parroquial Santa Maria
  9. Albergue Izar

    Logroño
  10. Albergue de Peregrinos de Logroño
  11. Albergue parroquial Santiago El Real
  12. Albergue de Peregrinos Albas
  13. Albergue Logroño-Pensión la Bilbaina
  14. Albergue Santiago Apóstol
  15. Albergue Logroño Centro
  16. Hostel Entresueños
  17. Winederful Hostel & Café
  18. Pensión Logroño
  19. Pensión Parque del Ebro
  20. Pensión Saint Mateo

- = ci sono limitazioni
- = momentaneamente Chiuso

<< tappa successiva --------------------------------------------------------------- tappa precedente >>

Questo sito non ha fini di lucro e non fa uso di cookie di profilazione, ma è possiblile che utilizzi dei cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi. I cookie sono minuscoli file che, a seconda del sito che si sta visitando, vengono memorizzati nel proprio computer dal programma di navigazione internet che si sta utilizzando (Chrome, FireFox, Internet Explorer, ecc.) e vi rimangono per un periodo di tempo indefinito. Ciò permette di salvare le impostazioni e preferenze e di conseguenza ricordare i dati di login per facilitare la ricerca. I cookie però, a tutela della propria PRIVACY, si possono cancellare e/o disabilitare seguendo le informazioni inserite nelle funzioni avanzate del programma (browser) utilizzato per navigare e fare le ricerche in internet. Tutti i loghi, nomi e marchi commerciali e le immagini riprodotte in questo sito sono dei rispettivi proprietari
> webmaster: Oriano Rinaldo - www.pellegrinibelluno.it <