Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi.

Il cammino di Santiago - Pellegrini Belluno
C'è tanto da scoprire in Italia ...

Quest'anno forse è proprio meglio camminare a casa. Ecco una nuova e interessante proposta:
La via Ellenica
- su RAI Radio Live a
10 passi nella storia -


SERATE, EVENTI, MANIFESTAZIONI - clicca qui --->>>
dove e quando si parla e si è parlato di cammini.
Scatti pellegrini

Le vostre foto in cammino
clicca sulla raccolta >>>

(visione condivisa tramite Google foto,
Per PC, tablet e smartphone)

Buona visione

inviate le vostre foto a: info@pellegrinibelluno.it
la colonna
delle novità
4/8/2020
I numeri del cammino. A luglio 9.752 i pellegrini arrivati a Santiago; erano 53.319 lo scorso anno. L'ufficio dei pellegrini di Santiago ancora non pubblica i dati, ma questi sono i numeri.
>> clicca qui
-
4/7/2020
Santiago, si cammina ... e si zoppica! NovitÓ importanti sullo stato del cammino. Segnalazioni sulle aperture degli Albergues. LEGGERE CON ATTENZIONE.
>> clicca qui
-
3/7/2020
Arrivano i pellegrini ... !! e ricomincia la conta. Giorno per giorno i numeri pubblicati dall'ufficio dei pellegrini. L'anno scorso la media giornaliera era pi¨ di 1600. - >> clicca qui
-
28/6/2020
Cammino si, cammino NO ... Spagna NO Italia SI ?!?
Magari quest'anno, resto in Italia. Ci sono tanti cammini da fare e belli ... a questo punto perchŔ NO?? Segui in diretta chi li sta facendo ora. ->> clicca qui
-
info in .... cammino
La Francigena: dal Gran San Bernardo a Roma
Eccoli di nuovo ... la famiglia in cammino - Blog -

mercoledì 5 agosto 2020
"saluto toscano"

TAPPA 39 - Da Gallina a Ponte a Rigo 28 km


Intendiamoci: trovare la cena pronta è fantastico. Se in più la cena è ottima, meglio ancora. Ma il vero regalo è stato incontrare persone che per cena ci hanno aspettato. Con le quali abbiamo condiviso bruschette, chiacchiere e risate. Ponte a Rigo è un altro di quei piccoli paesi che non avevamo mai sentito nominare prima di metterci sulla Via, ma che ci rimarrà nel cuore. Troviamo un’accoglienza incredibile: Alberto ci viene a prendere all’entrata del paese e ci accompagna all’ostello (stasera è tutto per noi). Ceniamo insieme alla sua famiglia; la moglie Simona, fra l’altro, è un’ottima cuoca. I nostri bambini sono felici di incontrare ... (continua)

Dopo i tre cammini verso Santiago (Francese - 2012, Portoghese - 2013 e la Plata - 2014) dai quali a gennaio 2020 è uscito il libro "il rumore delle farfalle" , mamma Agata, papà Sergio e i loro bambini (che nel frattempo sono diventati tre), eccoli di nuovo in cammino e questa volta nella bella terra Italica. Buon cammino, famiglia pellegrina ... fino a Roma e oltre!
WebCam cammino
CRTVG
 
- León (RTVCyl.es)
- Burgos (RTVCyl.es)
Non sempre le WebCam sono attive e funzionanti. Alcune sono "live" altre hanno tempi di risposta variabili. L'integrazione delle WebCam direttamente nel sito, è stata eliminata.

Nelle ultime 24 ore sono arrivati a Santiago:
fare Refresh della videata o F5
informazioni sullo stato dell'arte del cammino.
Info tratte dai siti ufficiali del cammino e segnalati da Hospitaleri sul posto:
Miriam dell'albergue Casa Flor de Murias de Rechivaldo
Patrizia del B&b La vita è bella di St. Jean Pied de Port

Dal sito ufficiale Albergues di Roncisvalle - Covid19
(data di condivisione del link nel sito pellegrinibelluno.it: 01/08/2020)

Stato delle Accoglienze (aperte/chiuse) -
da Roncisvalle fino a Logroño.
Clicca qui: >>>

Federación Española Amigos del Camino de Santiago

La Xunta de Galizia (il governo regionale di Galizia) lancia una piattaforma online alberguesxacobeo.gal per prenotare l'accoglienza presso gli ostelli pubblici del cammino.
I percorsi e gli ostelli presi in considerazione sono quelli all'interno della Galizia (da O'Cebreiro a Santiago, Finisterre/Muxia, Inglese, Primitivo e parte del Nord, del Portoghese, de La Plata) , offrendo così maggiori garanzie ai pellegrini nell'attuale contesto sanitario. Attraverso tale strumento gli utenti possono effettuare la loro prenotazione in funzione della loro posizione nel cammino.

___________________________________________________________

Mappa generale del cammino francese con le accoglienze disponibili lungo tutto il cammino.
Clicca sulla mappa che segue ed entri nel sito della FEAACS che propone la mappa completa del cammino francese (da St.Jean a Santiago) con la distribuzione lungo tutto il cammino delle accoglienze aperte. La mappa (in teoria ...) viene aggiornata sistematicamente


Leggenda e significato dei pallini della mappa
Albergue aperto consigliato dall'AMCS - Segnalato come Albergue sicuro
Albergue aperto di proprietà comunale
Albergue aperto privato o pubblico secondo i dati forniti dalle organizzazioni
Clicca e vedi la data dell'ultimo aggiornamento

Dal sito >>> Mundicamino (leggi notizia originale)
28 giugno 2020

Pellegrinaggio sicuro:
App e avvertenze a cui attenersi.

Il Comitato del Consiglio Jacobeo ha provveduto a informare i pellegrini sulla nuova situazione del Camino de Santiago. E' stato creato un regolamento dove i pellegrini troveranno informazioni sulle misure necessarie per prevenire i rischi di Covid-19.
Misure come avere con sè un kit per l'igiene personale con maschera, cibarie, posate, sacco a pelo e una APP (Ign Instituto Geogràfico Nacional mapa de España) sul cellulare per verificare la disponibilità delle accoglienze.
[ndr:Trattasi di un App per telefonia mobile che permette a seconda del cammino intrapreso, verificare quali Albergues sono aperti più altre informazioni.
Bisogna scaricare l'APP sul proprio cellulare da Play store (per la ricerca dell'App, scrivere: - ign instituto geografico nacional - e selezionare "cno. Santiago" - 56Mb). Una volta installata si apre il cammino che si sta facendo toccando su "comenzar online" (... se c'è campo) e poi verificare sul tratto che stiamo percorrendo quali sono gli albergues disponibili. Si apre la mappa del cammino con il n° degli albergues disponibili nel tratto; facendo touch, touch più volte si entra nel dettaglio).

Dal sito >>> Mundicamino (leggi notizia originale)

In Camino una media di 200 pellegrini ogni giorno
26 luglio 2020 / Mundicamino

Il Camino de Santiago sta gradualmente recuperando le dinamiche relative agli alloggi e alle presenze con una media di circa 200 pellegrini ogni giorno [ndr. lo scorso anno la medi era 1.800 pellegrini al giorno] ; pellegrini disciplinati che si adattano ai protocolli contro l'espansione di COVID-19.
Dal 1 ° luglio quando è stato aperto l'ufficio del pellegrino a Santiago, la consegna della Compostela e cresciuta a buon ritmo, dalle 67 consegnato il giorno 1, a più di 200 oggi.
Ci sono quindi buoni auspici per le prossime settimane e si evidenzia anche l'apertura nelle città, di strutture e servizi che erano rimasti chiusi causa il COVID19.

Le aspettative per quest'anno saranno comunque migliori in agosto e settembre.
I pellegrini si sono adattati ai nuovi regolamenti per l'uso dell'alloggio che sono gestiti dagli amici delle associazioni Camino. Secondo il responsabile Luis Gutiérrez, l'attivazione del Camino è progressiva, senza provocare alcun intasamento sul Camino stesso.
Per quanto riguarda il comportamento dei pellegrini, essi "rispettano responsabilmente" le misure come l'indossare la mascherina quando non riescono a mantenere la distanza sociale e il lavarsi le mani.
Per quanto riguarda il protocollo negli alloggi, all'arrivo ai pellegrini deve essere misurata la temperatura, le loro scarpe devono essere rimosse messe in una borsa e depositate in un apposito portascarpe. Devono anche portare i loro sacchi a pelo, le coperte non sono fornite per prevenire l'infezione. La conclusione finale è che il pellegrino si comporta con grande responsabilità.

Roncisvalle 1 luglio 2020:
si riapre!!!

A Roncisvalle dal 1 luglio 2020 si può accedere e prenotare per una notte. L'accoglienza è garantita solamente previo prenotazione on line.

>>> Modulo di prenotazione on line

La prenotazione verrà confermata al momento del pagamento, sempre online.

AVVISO: i posti letto assegnati saranno solamente al primo piano dell'edificio (non è possibile scegliere il piano) e quindi in numero ridotto. Al momento dell'ingresso nell'ostello è neccesario esibire la Carta d'identità o passaporto. L'ostello chiude alle 22:00: non è possibile accedervi dopo tale orario, anche se si dispone di una prenotazione. Il soggiorno avrà una durata massima di una notte.

Prenotazioni per gruppi: inviare e-mail a:
>>> info@alberguederoncesvalles.com o tramite il modulo on line

9 luglio 2020 / Mundicamino

Restrizioni alla mobilità nella Regione di A Mariña (Lugo); interessa il passaggio dei pellegrini del cammino del Nord. La parte terminale dei cammini in terra di Galizia (Inglese, Primitivo, Francese) sono praticamente interdetti ai pellegrini.
Al momento comunque l'ordinanza riguarda solo il cammino del Nord in Galizia.


"L'ORDINE del 5 luglio 2020 che istituisce alcune misure preventive, a seguito dell'evoluzione della situazione epidemiologica derivata da COVID-19, (all'articolo Tre, punto 1.a) , limita l'ingresso e l'uscita delle persone nel territorio dei comuni di Alfoz, Barreiros, Burela, Cervo, Foz, Lourenzá, Mondoñedo, Ourol, Ribadeo, Trabada, O Valadouro, O Vicedo, Viveiro e Xove, a partire dalle 6:00 del 6 luglio, il 2020. Il movimento è consentito solamente per ragioni di lavoro, sanità ai residenti locali.

La limitazione dell'ingresso e dell'uscita dal limite territoriale delimitato, non influirà sulla circolazione attraverso autostrade e altri mezzi di comunicazione quando si tratta di mobilità con origine e destinazione al di fuori di essa, purché non implichi mobilità al di fuori di tali rotte.

Secondo tale ORDINE, la mobilità è limitata nei Comuni di Barreiros, Lourenzá, Mondoñedo, Ribadeo e Trabada; che coinvolge il transito di pellegrini sulla Via del Nord in Galizia"

leggi testo originale: >>>

Le guide di pellegrinibelluno.it (edizione 2020 ... anno coronavirus)

Questo sarà per il cammino un anno davvero difficile. La pandemia coronavirus ha azzerato la presenza dei pellegrini sul cammino. Dobbiamo stare a casa ... e chissà quando e come riprenderà l'esodo dei pellegrini. Io comunque le guide come ogni anno, le ho aggiornate e messe in linea a disposizione di tutti ... prendetele come un supporto alla preparazione del cammino, per quando le "porte" si riapriranno e il fiume dei pellegrini potrà liberamente defluire verso il "campo delle stelle" . Oriano

scarica le guide: >>>
_______________________________________________________

(26/06/2020) Una storia curiosa ... a proposito delle guide di Pellegrinibelluno.
Lino lavora nella santità. In questo periodo di coronavirus era assegnato ad una centrale Covid19 in collaborazione con molti medici. Lino è un pellegrino innamorato del cammino, come testimonia la mascherina che indossa,
(foto a destra) e ha sulle spalle ben 5 volte il cammino di Santiago. Ho condiviso con lui più volte il suo blog in diretta sulle pagine del sito pellegrinibelluno.it, mentre il cammino era in corso d'opera.
Vista la sua fedeltà a Pellegrinibelluno.it,
nella edizione 2017 delle guide, gli ho dedicato la copertina della guida 1.
Ebbene parlando con i medici della centrale Covid19, ha saputo che anche alcuni di loro avevano fatto il cammino ... tra l'altro, usando la guida pellegrinibelluno.
La dottora che è con lui (foto a destra), ha usato la guida dove c'era lui in copertina ...
Come piccolo il mondo dei pellegrini. Oriano

L'oasi pellegrina Arroyo de San Bol ... perde il suo fascino.

Quel lungo tratto di cammino che da Burgos porta a León, cuore centrale del cammino stesso, noto come la Meseta, rappresenta per molti pellegrini, uno dei tratti più affascinanti.
Hontanas, Boadilla, Villalcazar de Sirga, la via Aquitania, Terradillos de los Templarios, Sahagún, Bercianos, Mansilla de las Mulas, sono nel cuore e nella mente di tanti pellegrini.
L'oasi dell'Arroyo de San Bol, è il primo biglietto da visita di questo tratto e si trova dopo Burgos a pochi km da Hontanas.
L'Arroyo de San Bol è uno dei Refuge por peregrinos resi a simbolo del cammino. Avvolto nel suo alone di mistero, carico di secoli di storia pellegrina, ricovero per lebbrosi nei secoli che furono, è oggi un'oasi di verde che appare nel fondo di un catino nel bel mezzo delle prime grandi distese della Meseta.
Una sorgente di abbondante acqua fresca e buona che alimenta una grande vasca nella quale trovano sollievo i piedi doloranti di tanti pellegrini e l'ombra offerta da una macchia di pioppi, hanno da sempre dato ristoro e refrigerio ai pellegrini di passaggio e ai pochi che li potevano trovare posto per la notte. Ma la natura cresce, invecchia, s'ammala e muore, così il sindaco di Iglesias, comune a cui appartiene San Bol, ha decretato il taglio dei pioppi che costituivano il polmone verde dell'oasi e che ormai risultavano ammalati e pericolosi soprattutto dopo la caduta di alcuni di essi con le ultime tempeste.
Ci vorrà del tempo ma di sicuro l'oasi diventerà oasi di accoglienza e ristoro come prima e più di prima.

  prima ........................... < e >............................. adesso

articolo completo>>> https://www.gronze.com/articulos/san-bol-fin-oasis-19509



Questo sito non ha fini di lucro e non fa uso di cookie di profilazione, ma è possiblile che utilizzi dei cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi. I cookie sono minuscoli file che, a seconda del sito che si sta visitando, vengono memorizzati nel proprio computer dal programma di navigazione internet che si sta utilizzando (Chrome, FireFox, Internet Explorer, ecc.) e vi rimangono per un periodo di tempo indefinito. Ci˛ permette di salvare le impostazioni e preferenze e di conseguenza ricordare i dati di login per facilitare la ricerca. I cookie per˛, a tutela della propria PRIVACY, si possono cancellare e/o disabilitare seguendo le informazioni inserite nelle funzioni avanzate del programma (browser) utilizzato per navigare e fare le ricerche in internet. Tutti i loghi, nomi e marchi commerciali e le immagini riprodotte in questo sito sono dei rispettivi proprietari
> webmaster: Oriano Rinaldo - www.pellegrinibelluno.it <

web counter