Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi.
WebCam cammino
CRTVG

-
- León (RTVCyl.es)
- Burgos (RTVCyl.es)
 
Non sempre le WebCam sono attive e funzionanti. Alcune sono "live" altre hanno tempi di risposta variabili.

Nelle ultime 24 ore sono arrivati a Santiago:
fare Refresh della videata o F5
Il cammino di Santiago - Pellegrini Belluno

... voglia di tornare in cammino

...Sempre avanti sul cammino delle stelle ... inizia l'avventura del cammino di Santiago ...

(film Promo)

SERATE, EVENTI, MANIFESTAZIONI - clicca qui --->>>
dove e quando si parla e si è parlato di cammini.
Scatti pellegrini
Le vostre foto in cammino
clicca sulla raccolta >>>

(visione condivisa tramite Google foto,
Per PC, tablet e smartphone)

Buona visione

Le foto pubblicate possono essere utilizzate, per scopi divulgativi senza fini di lucro.

inviate le vostre foto a: info@pellegrinibelluno.it
la colonna
delle novità
1/8/2021
Regole Covid19. - A Santiago per accedere all'interno di un locale pubblico viene chiesta la certificazione tipo GreenPass.
>> clicca qui
-
18/7/2021
Elenco .pdf degli Albergues con QR codes. E' stato inserito nell'elenco stampabile in .pdf delle accoglienze (opusolo 4), il QR codes di ogni singola tappa.
>> clicca qui
-
13/7/2021
Guanelliani - Info dal cammino. - Il CAMMINO ha ripreso la normalità; difficoltà: dormire senza prenotare. Consigliata la prenotazione.
>> clicca qui
-
12/7/2021
Notizie in diretta dal Fronte.
Un Pellegrino italiano che dal 5 luglio è in cammino, giornalmente informa sullo stato delle accoglienze e del cammino in generale. >>clicca qui
-
info in .... cammino

info direttamente dal fronte del
"cammino francese"

da chi ha fatto il cammino in questi giorni.

Franco pellegrino bellunese partito il 5 luglio da St. Jean Pied de Port, dopo 27 GIORNI DI CAMMINO il 1 di agosto alle ore 10.30 è arrivato davanti alla cattedrale di Santiago.

[ndr] - Franco ha già fatto il cammino qualche anno fa (prima del Covid) e questa è la sua seconda volta, partendo sempre da St Jean Pied de Port.
Dalla sua esperienza dal fronte del cammino, possiamo trarre queste indicazioni:
La situazione di quest'anno è segnata ovviamente dai limiti dettati dal Covid. Non tutte le accoglienze sono aperte e anche quelle aperte hanno una capacità di accoglienza inferiore al loro potenziale, quindi numeri ridotti di posti letto. (Guide ed elenco degli Albergues pubblicate dal sito sono allineate per quanto riguarda aperture/chiusure).
La maggior parte delle accoglienze hanno fornito lenzuola e copricuscino in materiale monouso.
Nella prima parte del cammino da St. Jean fino a León non c'è stato molto affollamento di pellegrini e il più delle volte ha potuto trovare posto anche senza prenotare. In qualche occasione però è stato meglio farlo soprattutto nelle tappe "canoniche" ... e per questo ringrazia il suo amico pellegrino spagnolo conosciuto in quei giorni, per averlo fatto anche per lui.
Non ci sono stati problemi per trovare da mangiare o dove andare a mangiare. Non tutte le accoglienze comunque mettevano a disposizione la cucina ai pellegrini, magari preparavano loro una cena comunitaria.
Da León in poi l'atmosfera è cambiata; maggiore affluenza di pellegrini e praticamente è diventato ultra neccessario prenotare l'albergue. Da Sarria in poi il problema è stato ancora più evidente per il grande afflusso dei pellegrini; spagnoli in particolare. Per la sua esperienza fatta sul campo, Franco suggerisce di evitare le tappe canoniche e cercare di fermarsi in località intermedie dove c'è un Albergue aperto e fare la prenotazione almeno il giorno prima, per maggiore tranquillità.
A Santiago poi Franco ha scoperto che per entrare all'interno dei locali pubblici è richiesta una documentazione tipo Green Pass.
Passerà l'era del Covid !!!! ... e ce la ricorderemo! [ndr]

a Santiago per poter entrare nella parte interna di un locale (bar, ristorante) viene richiesta la documentazione tipo "Green Pass"

avvisi affissi nelle vetrine di locali pubblici

Guanelliani sul cammino di Santiago
Notizie da Santiago

Il CAMMINO ha ripreso ormai la sua normalità di afflusso. Unica difficoltà: molto complicato venire senza prenotare tutte le notti, essendoci posti limitati nelle strutture. Consigliamo la prenotazione.

2. Tutte le sere ad ARCA (O Pedrouzo - penultima tappa del Francese) alle ore 18 padre Fabio tiene l’incontro per i Pellegrini Italiani nel GRANAIO, sul significato del Cammino e le sue origini. Nell’eventualità di un gruppo consistente si celebra anche la Santa Messa alle 19 in italiano, altrimenti in spagnolo con tutti gli altri Pellegrini, nella Chiesa grande.

3. Ogni mattina, nella città di Santiago alle ore 10, padre Fabio tiene l’incontro per i Pellegrini Italiani a SANTA MARIA DEL CAMMINO, sulla ricaduta del Cammino nella vita delle persone, sulle sue conseguenze: il frutto del Cammino. Alla fine: possibilità di dialogo o confessione.

4. Stiamo chiudendo le ISCRIZIONI al Cammino Giovani del prossimo mese. Padre Fabio e Suor Maricica guideranno l’esperienza per ragazzi da 18 a 35 anni sul Cammino Portoghese, dal 25 Agosto al 1 Settembre. Diversi sono figli o nipoti dei Pellegrini incontrati in questi anni, nel senso che padri o nonni hanno ‘regalato’ ai loro figli o nipoti quest’esperienza…

Info per il Cammino giovani, clicca qui: >>>

Il futuro del cammino post-Covid:
ostelli più piccoli, servizi migliori e prezzi più alti

Di Joan Fiol

E' finito lo stato di allarme e, con esso, la maggior parte delle restrizioni alla mobilità in Spagna: Se tutto evolve come previsto, siamo al giorno 1 del Camino de Santiago post-Covid.
Ha ragione comunque, chi dice che "il Covid non è finito" e che per mesi "dovremo continuare con le precauzioni", ma da circa 20 o 25 giorni c'è qualcosa che ha segnato una svolta di 180 gradi: l'approccio, lo stato d'animo del pellegrino e lo si percepisce chiaramente dalle prenotazioni (
ndr ... cosa non concepibile fino a qualche anno fa).
Una cosa è certa: la pandemia ha condannato i rifugi di massa. Forse sarebbero sopravvissuti per altri 10 anni o 15 ... alcuni anche 20, fermi, statici come l'ultimo dei Moicani ... ma il virus li ha uccisi prima del tempo.
La tendenza è chiara e sarà: ostelli con minore capienza, con più spazio per i pellegrini, preferenza per i letti bassi, con servizi migliori e magari con un livello gastronomico migliore ... e con un prezzo più alto. Lascio al mio buon amico Antón Pombo un futuro articolo su "Quanto costa davvero passare la notte in ostello?", lui ne sa più di me di questo... ma prevedo già che a 10€ non ce la faranno, se poi devono pagare affitto o mutuo, Previdenza Sociale, Irpef, assicurazioni, IVA, luce/gas/acqua, pulizie, manutenzioni e imprevisti ... e alla fine che anche l'hospitalero possa mangiare e vestirsi.
E che dire dei tradizionali rifugi a donativo? Se prima potevano sostenersi con le donazioni di 20 pellegrini, ora devono farlo con le donazioni di 12 pellegrini. Speriamo che ognuno prenda coscienza, e che i pellegrini con una buona situazione economica (e sono tanti ...) compensino quelli che hanno poco o niente.
E come pellegrini, come persone, d'ora in poi saremo diversi?
Di sicuro ci siamo resi conto tutti, che il mondo non è così sicuro come pensavamo - non lo è mai stato - che l'impossibile non esiste. Le nostre generazioni sono state fortunate per non aver subito una guerra, cosa insolita per chi conosce un po' di storia ... e non è poco!
Buen camino

>>> leggi articolo originale <<<

Le guide di pellegrinibelluno.it (edizione 2021)

E' stato fatto un aggiornamento delle guide, in particolare delle accoglienze, con informazioni prese dal sito spagnolo gronze.com. L'aggiornamento è alla data 08/05/2021. Essendo tutto comunque in movimento ci saranno ulteriori revisioni prossime venture.
Tutti e quattro gli opuscoletti sono aggiornati.
Oriano

scarica le guide: >>>


Questo sito non ha fini di lucro e non fa uso di cookie di profilazione, ma è possiblile che utilizzi dei cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi. I cookie sono minuscoli file che, a seconda del sito che si sta visitando, vengono memorizzati nel proprio computer dal programma di navigazione internet che si sta utilizzando (Chrome, FireFox, Internet Explorer, ecc.) e vi rimangono per un periodo di tempo indefinito. Ciò permette di salvare le impostazioni e preferenze e di conseguenza ricordare i dati di login per facilitare la ricerca. I cookie però, a tutela della propria PRIVACY, si possono cancellare e/o disabilitare seguendo le informazioni inserite nelle funzioni avanzate del programma (browser) utilizzato per navigare e fare le ricerche in internet. Tutti i loghi, nomi e marchi commerciali e le immagini riprodotte in questo sito sono dei rispettivi proprietari
> webmaster: Oriano Rinaldo - www.pellegrinibelluno.it <

web counter