Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi.
WebCam cammino
CRTVG

-
- León (RTVCyl.es)
- Burgos (RTVCyl.es)
 
Non sempre le WebCam sono attive e funzionanti. Alcune sono "live" altre hanno tempi di risposta variabili.

Nelle ultime 24 ore sono arrivati a Santiago:
fare Refresh della videata o F5
stelediRolando

I misteri di Obanos e la leggenda di Santa Felicia di Aquitania - E' una delle storie/leggende più belle e tragiche del cammino. Siamo nel XIV secolo e una principessa che faceva il cammino di Santiago, Felicia di Aquitania, convertita dall'esperienza del cammino, all'amore verso il prossimo e alla povertà, decise di non fare più ritorno alla corte del padre. Divise i suoi averi con i poveri, si dedicò alla preghiera e iniziò ad occuparsi degli infermi. Allora il padre mandò il fratello, il duca Guglielmo a riprenderla. Davanti al suo rifiuto di tornare a casa, Guglielmo la uccise proprio nella piccola cappella che Felicia stessa, aveva fatto costruire per pregare e accogliere i poveri e gli ammalati. Pentito amaramente del gesto fatto, Guglielmo andò a Roma e confessò al papa il peccato commesso. Come penitenza il pontefice lo obbligò ad andare in pellegrinaggio fino a Santiago de Compostela. Al ritorno da Santiago, giunto a Obanos avvertì la stessa chiamata della sorella e decise quindi di fermarsi e non tornare più a casa. Piangendo per il suo peccato, continuò fino alla morte l'opera del lei intrepresa, aiutando i poveri e gli infermi. Divenne San Guglielmo. Una stele all'eremo di Arnotegui ricorda il fatto. Ogni anno, il 25 luglio festa di San Giacomo, nella piazza di Obanos viene fatta una rappresentazione che ricorda la loro storia.


Questo sito non ha fini di lucro e non fa uso di cookie di profilazione, ma è possiblile che utilizzi dei cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi. I cookie sono minuscoli file che, a seconda del sito che si sta visitando, vengono memorizzati nel proprio computer dal programma di navigazione internet che si sta utilizzando (Chrome, FireFox, Internet Explorer, ecc.) e vi rimangono per un periodo di tempo indefinito. Ci˛ permette di salvare le impostazioni e preferenze e di conseguenza ricordare i dati di login per facilitare la ricerca. I cookie per˛, a tutela della propria PRIVACY, si possono cancellare e/o disabilitare seguendo le informazioni inserite nelle funzioni avanzate del programma (browser) utilizzato per navigare e fare le ricerche in internet. Tutti i loghi, nomi e marchi commerciali e le immagini riprodotte in questo sito sono dei rispettivi proprietari
> webmaster: Oriano Rinaldo - www.pellegrinibelluno.it <

web counter