Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi.
WebCam cammino
CRTVG

-
- León (RTVCyl.es)
- Burgos (RTVCyl.es)
 
Non sempre le WebCam sono attive e funzionanti. Alcune sono "live" altre hanno tempi di risposta variabili.

Nelle ultime 24 ore sono arrivati a Santiago:
fare Refresh della videata o F5
stelediRolando

La cagna .... svestita. (la galga ..... desnuda)

Un contadino che stava arando il campo con i buoi, intravide una donna nascondersi tra gli arbusti in riva al fiume e da li subito dopo, uscire una cagna magra e veloce come il vento.
Incuriosito andò a guardare e trovò i vestiti della donna arrotolati e raccolti in un fagotto.
Raccolse l'involto, lo sitemò tra i buoi e riprese a lavorare. Verso sera, vide arrivare di gran corsa la cagna che si intrufolò tra gli arbusti.
Dopo un po' l'animale uscì dai cespugli per dirigersi verso i buoi, puntando al fagotto sistemato tra di loro. I buoi pur indifferenti alla bestia, da quel momento però non riuscivano più a muoversi e così il contadino decise di terminare il lavoro e di rientrare a casa per riposarsi.
A metà strada però venne raggiunto dalla cagna che prendendo la parola chiese al contadino di rendergli i vestiti e che in cambio non avrebbe fatto alcun male ne a lui ne alla sua famiglia. Il contadino capì che si trattava di una "bruja" (strega) e così le chiese quali malefatte avesse fatto quel giorno. La strega gli confessò che aveva dato la morte ad un bambino e che ormai non poteva far più nulla per rimediare. Allora il contadino come castigo, non le restitui i vestiti e si dice che così facendo, condannò la strega a vivere il resto della vita come una cagna.


Questo sito non ha fini di lucro e non fa uso di cookie di profilazione, ma è possiblile che utilizzi dei cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi. I cookie sono minuscoli file che, a seconda del sito che si sta visitando, vengono memorizzati nel proprio computer dal programma di navigazione internet che si sta utilizzando (Chrome, FireFox, Internet Explorer, ecc.) e vi rimangono per un periodo di tempo indefinito. Ci˛ permette di salvare le impostazioni e preferenze e di conseguenza ricordare i dati di login per facilitare la ricerca. I cookie per˛, a tutela della propria PRIVACY, si possono cancellare e/o disabilitare seguendo le informazioni inserite nelle funzioni avanzate del programma (browser) utilizzato per navigare e fare le ricerche in internet. Tutti i loghi, nomi e marchi commerciali e le immagini riprodotte in questo sito sono dei rispettivi proprietari
> webmaster: Oriano Rinaldo - www.pellegrinibelluno.it <

web counter